Seminario sponsorizzato da Bosco Italia al SAIE – “Ambiente Lavoro” 2014

SAIE 2014 Ambiente Lavoro - Organizzato da AssoacusticiSiamo presenti alla fiera SAIE 2014 "Ambiente Lavoro"
Bologna Venerdì 24 ottobre 2014 ore 9,30. PAD. 36 SALA MAMELI

Con la sponsorizzazione dell’evento "Osservazioni sulle Linee Guida per il settore della musica e delle attività ricreative approvate nella Conferenza Stato Regioni del 25/07/2012 "

Venerdì 24 ottobre 2014 09:30 – 13:30
Sala Mameli – Pad. 36 • Capienza sala: 40 posti
Seminario – Ingresso libero

Relatori:
Federico Patanè (Vice Presidente Assoacustici ‐ R.S.P.P. Accademia S. Cecilia)
Aldo Rebeschini (Consigliere Assoacustici ‐ Tecnico Specialista Acustica)
Alberto Baldan ( CSA srl – Assoacustici)

Organizzato da:
ASSOACUSTICI – Ass. Specialisti di Acustica

Referente:
Dott. Michele Fumagalli

Rivolto a:
Addetto Organismi di vigilanza, Addetto Servizio Prevenzione Protezione (ASPP), Consulente, Medico del lavoro, Progettista, Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), Tecnico della Prevenzione

Contenuto del Seminario

Nel luglio 2012 la Conferenza Stato Regioni approvò ed emanò le Linea guida per il settore della musica e delle attività ricreative, ai sensi dell’articolo 198 del D.Lgs. 81/2008 s.m.i., approvata dalla Commissione consultiva permanente per la sicurezza e la salute sul lavoro nella seduta del 7 marzo 2012.

Tali linee guida coprivano una lacuna del D.Lgs. 81/2008, infatti tale decreto si applica a tutti i lavoratori, come definiti nell’art. 2, comma 1, lett. a), compresi i lavoratori nei settori della musica e dell’intrattenimento. Il D.Lgs. 81/2008, oltre che per quanto previsto nel Titolo I, regolamenta l’esposizione agli agenti fisici di rischio nei luoghi di lavoro nel Titolo VIII "Agenti Fisici", articolato in un capo I riguardante le disposizioni generali e quattro capi riguardanti specifici agenti fisici di rischio.

In particolare, il capo II riguarda la protezione dei lavoratori contro i rischi di esposizione al rumore. L’articolo 198 del D.Lgs. 81/2008, che ha recepito l’articolo 14 della Direttiva 2003/10/CE, senza prevedere nessuna esclusione dal campo di applicazione. In particolare per quanto riguarda i lavoratori della musica e delle attività ricreative è stata emanata un’apposita linea guida per agevolare l’attuazione degli obblighi previsti dal capo II. Occorre poi rilevare che a volte i lavoratori di questi settori operano come lavoratori autonomi, per i quali valgono le disposizioni dell’art. 21 del D.Lgs. 81/08 e, ove applicabili, le disposizioni dell’art. 26.

Da una recente indagine fatta è emerso come tale guida, a tutt’oggi, risulta ancora poco applicata in tali settori (vedi teatri, auditorium, discoteche e similari) in quanto solo la Scala di Milano ed il Teatro di Torino hanno fatto indagini acustiche prima che fossero emanate le linee guida. Poiché recentemente è stata fatta un’indagine approfondita sui Professori dell’Orchestra Sinfonica e del Coro dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia seguendo pedissequamente le linee guida emanate, durante tale indagine sono emerse delle "osservazioni" operative che si vogliono evidenziare e dibattere in questo seminario.

Programma del Seminario
[1] Aldo Rebeschini ‐ Relazione sull’indagine acustica fatta presso l’Accademia di Santa Cecilia – Auditorium Parco della Musica di Roma
[2] Federico Patanè ‐ Osservazioni sulle Linee Guida alla luce dell’indagine fatta
[3] Alberto Baldan ‐ "Decreto Legislativo n. 81/08 e s.m.i. ‐ Valutazione del rischio di esposizione al rumore secondo le procedure standardizzate".
[4] Dibattito Partecipazione Gratuita previa iscrizione inviando una mail a segreteria@assoacustici.it indicando nome, cognome partecipante ed autorizzando Assoacustici al trattamento dei dati personali in base alla normativa vigente.